Kolkata Escors | Escorts Service in Kolkata





Il Campidoglio pensa all'accoglienza, fuori il bando per ospitare i rifugiati in famiglia

Rated: , 0 Comments
Total hits: 1
Posted on: 07/11/19
Roma sprofonda tra i rifiuti, i cittadini si organizzano per promuovere class-action e minacciano di evadere la Tari, e il Campidoglio' Pensa all"accoglienza. Non quella riservata ai turisti in visita nella Capitale, quelli che poi ritornano a casa e raccontano che la città è una discarica, bensì dei migranti.Più precisamente di 50 rifugiati. Secondo i programmi dell"amministrazione pentastellata, questi ultimi verranno ospitati nelle case di altrettanti romani. Ammesso che si faccia avanti qualcuno. Il bando relativo al progetto, intitolato "Dalle esperienze al modello: l"accoglienza in famiglia come percorso di integrazione", è stato pubblicato oggi. Gli obiettivi principali sono tre: l"inclusione sociale dei titolari di protezione internazionale, l"accompagnamento alla piena indipendenza per chi esce dalle strutture di accoglienza della città e la verifica dell"efficacia di tale modello in Italia. Ad annunciare l"esperimento in una nota è proprio l"amministrazione capitolina. La Capitale, però, non è la sola. Seguno le orme di "esperienze affini in abito europeo" anche i comuni di Bari, Macerata, Palermo e Ravenna.Partner del progetto saranno l"Università di Tor Vergata e la onlus Refugees Welcome. I finanziamenti, invece, arrivano dal Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (Fami) istituito dall"Unione Europea e gestito dal Viminale. Il meccanismo per le candidature è il seguente: le famiglie che decideranno di aderire all"iniziativa si potranno rivolgere direttamente a Refugees Welcome, che le seguirà passo dopo passo nella prima fase, quella di sperimentazione, della durata di sei mesi. I loro nominativi confluiranno in un albo che, spiegano da Palazzo Senatorio, "crea una ulteriore risorsa nel sistema complessivo del welfare ed offre un messaggio forte e chiaro di inclusione".Il messaggio di cui si parla sembra contrapporsi a quello lanciato in questi mesi di "porti chiusi" e braccio di ferro con le Ong. Questo, almeno, suggeriscono le dichiarazioni di Laura Baldassarre, assessore alla Persona, Scuola e Comunità solidale. "La sinergia tra cittadini, terzo settore e istituzioni creata da questo progetto - ha detto la Baldassare citata dall"Agi - è funzionale alla nostra visione di comunità, ed interviene in un momento in cui è necessario sottolineare le responsabilità della società tutta nei confronti dei più fragili".




>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Most Popular

Choose Escorts Girls for Full-fill your sexual desire most satisfying way
We, Kolkata Escortsadministrations, have gathered the admiration and the notoriety to be theKolkata's driving Escorts Service as our customer fulfillment ... ...




Login


Username:
Password:

forgotten password?